TIM

TIM (ex Telecom Italia) è il principale operatore telefonico in Italia per contratti attivi per la linea fissa e la connessione Internet ADSL e fibra ottica e la linea mobile con tantissime offerte attive che incontrano le esigenze di ogni tipo di cliente: utenze domestiche (casa), professionisti e possessori di Partita IVA (ufficio), piccole e medie imprese, grandi aziende.

Fondata nel 1964 come SIP, primo operatore delle telecomunicazioni in Italia, nel 1994 diventa Telcom Italia e nel 2016 si fonde con il noto marchio di telefonia mobile TIM per promuovere sul mercato servizi qualitativamente elevati sotto un unico brand.

Chi passa a TIM per Internet e telefono di casa o d’ufficio, si affida a un gestore (al quale ci si riferisce ancora spesso come Telecom) dalla lunga storia e dalle infrastrutture proprietarie che permettono una copertura capillare del territorio.

Offerte solo Internet

Nonostante gli abbonamenti solo Internet (ADSL o Fibra), senza telefono, non risultino più convenienti, optare per una soluzione del genere può rispondere a un’esigenza specifica che esula dalla convenienza. TIM propone offerte solo Internet, senza telefono fisso? Per rispondere a questa domanda, ti invitiamo a contattare un nostro esperto tramite la chat del sito.

Tempi di attivazione ADSL e Fibra Ottica TIM

Conoscere
i tempi di attivazione della linea in Fibra Ottica o dell’ADSL TIM può
essere decisivo nella scelta del provider. È, infatti, spesso necessario
attendere tempi tecnici per l’allacciamento della linea o per il
passaggio da un altro operatore. Un’attesa necessaria, ma che non può
essere indefinita; tuttavia, di caso in caso, potrebbero presentarsi
situazioni che fanno variare ogni stima.

La media dell’attivazione di una linea ADSL o Fibra Ottica Tim è attorno alle tre settimane a partire dalla richiesta (per i nuovi allacci di linea). Per quanto riguarda il cambio operatore, le tempistiche possono abbreviarsi per arrivare a una decina di giorni.

Storia

Da azienda
pubblica ad Azienda privata, da italiana a straniera… la lunga storia
della nostra telefonia abbraccia anche il gruppo Telecom Italia,
conosciuto da tutti gli italiani perchè prese in gestione le care
telefonate urbane e interurbane della SIP, prima ancora di offrire
connettività web. Inizialmente con le linee ISDN, poi ADSL e oggi sempre
più connessioni in fibra ottica per offrire la banda larga Telecom a
quanti più italiani possibile.

Sue radici risalgono alla Società
Telefonica Interregionale Piemontese e Lombarda, Stipel, che nasce nel
lontano 1925. Quando nel 1984 venne unita alle altre quattro società
telefoniche attive nelle diverse zone della nostra cara penisola
italica, cambia nome in Sip, Società italiana per l’esercizio
telefonico. La privatizzazione è arrivata nel 1997, ma già nel 1994
aveva cambiato nome, passando appunto da SIP a Telecom Italia (fondendo
le 5 società statali operative nel settore delle telecomunicazioni). I
passaggi azionari successivi e fondamentali si possono riassumere in
altre 3 tappe:

  • 1999 con l’Opa di Roberto Colaninno e altri 180 soci imprenditori, per circa 61 miliardi di (vecchie) lire
  • 2001 con l’acquisizione da parte di Marco Tronchetti Provera.
  • 2007
    con l’acquisizione del controllo da parte di Telco (gruppo di banche
    italiane: Generali, Intesa e Mediobanca) e da Telefonica (spagnola) che
    riesce dove At&t e America Moviles avevano fallito.

A partire dal 2015 TIM si sostituisce a Telecom Italia nelle offerte telefonia fissa,
quindi sia offerte ADSL Telecom sia Offerte Telecom senza telefono, sia
Offerte Telecom solo telefono o solo dati. Da segnalare come negli
ultimi anni la quota di mercato di Telecom (accessi di rete fissa) sia
calata mediamente di oltre 2 punti percentuali all’anno. Nonostante
l’operatore detenga ancora la maggior parte delle connessioni con una
quota che sfiora il 60% del mercato nazionale di telefonia fissa. Dove
invece il brand è meno affermato e subisce di più la concorrenza, è il
settore della telefonia mobile, dove le SIM associate ad abbonamenti TIM per cellulari sono circa il 30% del mercato.

Contatti: numero verde e il servizio clienti TIM

Uno
degli aspetti fondamentali di una buona fornitura per Internet e
telefono è la capacità del gestore di risolvere tempestivamente i
problemi che possono venirsi a creare nel tempo. Lo strumento per farlo è
il servizio clienti. I contatti devono poter essere agevoli e gli
operatori del servizio clienti devono saper rispondere con cura,
professionalità e competenza alle esigenze espresse dai clienti.

Il numero verde è il primo canale di contatto tra i clienti e il servizio clienti di TIM. Gli operatori del gestore addetti al customer care business, rispondono al numero di telefono 191.

Le offerte TIM

La consulenza gratuita e senza impegno di un consulente 4Business sulle promozioni TIM, ti permette di scoprire qual è la tariffa per l’ADSL, la fibra ottica e il telefono più adatta alle tue esigenze di servizio e alle aspettative di spesa. Entra subito in Chat!

Digiprove sealCopyright protected by Digiprove © 2019